Legislazione e settore Orafo, corso gratuito a Terni

venerdì 25 ottobre 2019 16:57:41
E’ riservato ai titolari di gioiellerie e addetti alle vendite il corso gratuito proposto da Federpreziosi Confcommercio che si terrà lunedì 18 novembre, alle ore 15:00, nella sede di Confcommercio a Terni: largo Frankl n. 10.
Introduce: Erika Bellini - Presidente Federpreziosi Confcommercio Umbria
Incontro con: Steven Tranquilli - Direttore Federpreziosi Confcommercio
Per informazioni: Stefano Ragnacci - Tel. 075/5067136 - s.ragnacci@confcommercio.umbria.it
Disciplina dei titoli e marchi di identificazione dei metalli preziosi, gestione del preziosi "usati", Codice del Consumo: sono i temi intorno ai quali sarà articolato l'incontro formativo. 

La gestione di un’attività costituisce di per sè sempre più una sfida.
Richiede capacità quasi da alchimista quando si tratta di coordinare non solo le variabili della gestione abituale, per altro già complesse e fortemente dipendenti le une dalle altre - quali l’assortimento da proporre in negozio, la conoscenza degli stili di vita dei consumatori ed il loro comportamento d’acquisto, la comunicazione - ma anche la legislazione specifica del setto- re orafo argentiero.
Si tratta, infatti, di un comparto che, a differenza di altri, è soggetto a una severa regolamentazione che riguarda ogni aspetto della vita di un oggetto prezioso: dalla sua produzione alla sua commercializzazione.
Conoscerla è fondamentale, non solo per operare correttamente, ma anche per fornire alla propria clientela informazioni puntuali e competenti sia per il prodotto che si propone sia per quello su cui viene richiesto l’intervento per manutenzione o riparazione.
Con l’obiettivo di fornire ai partecipanti conoscenze adeguate per padroneggiare le norme comportamentali, ne verranno illustrate le diverse tipologie, arricchendole con esempi che consentano di prendere confidenza con le varie sfumature dello strumento legislativo con particolare riguardo a:

DISCIPLINA DEI TITOLI E MARCHI DI IDENTIFICAZIONE DEI METALLI PREZIOSI

− Metalli preziosi e titoli ammessi;
− Disposizioni per la punzonatura di metalli preziosi;
− Il marchio di identificazione;
− Il registro degli assegnatari di marchi di identificazione;
− Diritti di saggio e marchio;
− Esenzioni dall’obbligo di punzonatura;
− Marchio tradizionale di fabbrica;
− Violazioni delle disposizioni di legge e sanzioni amministrative;
− Funzioni di controllo e di vigilanza delle camere di commercio;
− Metodi di analisi per l’effettuazione del saggio;
− Disposizioni speciali per oggetti placcati, dorati, argentati e rinforzati o di fabbricazione mista;
− Bilance utilizzate per la compravendita di metalli preziosi.

GESTIONE PREZIOSI “USATI”

- La compravendita;
- La riparazione;
- Il conto vendita.

CODICE DEL CONSUMO

− Ambiti di applicazione nel comparto.



Contatta Confcommercio Umbria: siamo a disposizione