Libri gratis per gli studenti delle zone terremotate nelle librerie ALI Confcommercio

mercoledì 12 luglio 2017 15:39:33
Le domande per l’accesso al beneficio dovranno essere presentate entro il 25 luglio.
Per i prossimi due anni scolastici, l'ALI Associazione Librai Italiani aderente a Confcommercio, il MIUR e l'AIE Associazione Italiana Editori hanno concordato di fornire gratuitamente i libri di testo in adozione agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado delle aree di Umbria, Lazio, Abruzzo e Marche colpite dal terremoto del 2016.

La distribuzione dei testi per gli aventi diritto avverrà solo attraverso i librai ALI Confcommercio che vorranno aderire al progetto.
Le aziende che trattano libri e materiale di cartoleria, non appena tutti i gli aspetti dell'operazione saranno chiariti, saranno contattate dalla segreteria ALI Confcommercio Umbria: Cristiana Cavallaro, tel. 075.506711 c.cavallaro@confcommercio.umbria.it

Al momento, sono in fase di definizione i dettagli operativi, ma gli studenti interessati possono già presentare la domanda per ottenere il beneficio, la cui scadenza è fissata al 25 luglio 2017.

Occorre registrarsi alla piattaforma online http://terremoto.areearischio.it e fornire alcuni documenti in formato elettronico, ad esempio Certificato di residenza in uno dei Comuni del “cratere” sismico, Certificato di inagibilità abitativa con grado, eventuale documentazione che attesti lo stato di disoccupazione o di perdita di attività produttiva a seguito degli eventi sismici dell'agosto 2016. Occorrerà anche autocertificare il reddito complessivo cosi come da documento ISEE.

L’elenco degli effettivi beneficiari sarà comunicato a chiusura delle iscrizioni.
Coloro che avranno ottenuto il beneficio riceveranno al proprio indirizzo di posta elettronica le indicazioni per scaricare il voucher digitale per il ritiro dei testi, da effettuare presso le cartolerie e librerie ALI Confcommercio situate nel Comune di residenza o nei Comuni limitrofi.

L’elenco delle attività coinvolte e ogni altra informazione saranno pubblicate in tempo reale sul sito www.confcommercio.umbria.it.

Ali interviene sul Governo in favore delle librerie di scolastica


ALI Confcommercio ha inviato una comunicazione ufficiale al Governo per superare le restrizioni imposte dalla legge in vigore e definire attività stagionale quella effettuata dalle librerie che vendono il libro scolastico.
"L'attuale legislazione – afferma l'ALI - con le restrizioni imposte sulle modalità di assunzione temporanea dei collaboratori, non garantisce alle librerie strumenti di flessibilità idonei per gestire la mole di lavoro di certi periodi dell'anno; in particolare con l'attuale assetto normativo le librerie non potranno affrontare i picchi di lavoro legati alla vendita dei libri scolastici mettendo a rischio la regolarità del servizio a favore degli studenti e delle famiglie; per questo abbiamo chiesto un intervento urgente del Governo per inserire le librerie scolastiche nell'elenco delle aziende con picchi di lavoro".

Contatta Confcommercio Umbria: siamo a disposizione