Liquidità alle imprese per emergenza Covid, accordo BCC e Centro Fidi Terziario

lunedì 6 aprile 2020 16:42:03
E' di 100 milioni di euro il plafond messo a disposizione delle imprese per sostenerne l'esigenza di liquidità in seguito all'emergenza Covid 19 messo a disposizone dal Gruppo BCC Toscana, cui aderisce anche BCC Anghiari e Stia, Banca Valdichiana e BCC Centro (ex BCC Umbria, ex BCC Mantignana), in base ad un accordo con il Centro Fidi Terziario, che garantisce i finanziamenti.
Beneficiarie dell'intervento di sostegno alla liquidità sono le micro, piccole e medie imprese, di tutti i settori merceologici, “economicamente e finanziariamente sane”, con sede legale o unità operativa  in Italia che vantino i parametri per accedere ai benefici del Fondo Centrale di garanzia (ex l. 662/1996).

L'importo massimo finanziabile è di 300 mila euro, con possibilità derogabile in accordo con Centrofidi in casi eccezionali.

Le forme tecniche di finanziamento prevedono finanziamenti chirografari con durata minima di 36 mesi e massima di 84 mesi e con preammortamento di minimo 6 mesi e massimo di 12 mesi.

Centrofidi  presta una granzia a prima richiesta di norma del 50%, elevabile fino ad un massimo dell’80% del finanziamento.

L’operatività è aperta a tutte le Banche di Credito Cooperativo aderenti alla Federazione Toscana e alla BCC Centro (ex BCC Umbria, ex BCC Mantignana).

INFO:
Umbria Credit Solutions, tel. 075.5067170/506711, l.minniti@umbriacreditsolutions.it, info@umbriacreditsolutions.it



Contatta Confcommercio Umbria: siamo a disposizione