Neuromarketing nel negozio, workshop gratuito a Perugia

mercoledì 24 aprile 2019 13:11:08
Cosa spinge alla decisione, o alla rinuncia, a comprare un prodotto? Scopri quali sono i fattori che, a livello conscio o meno, condizionano il processo di vendita, con il breve workshop gratuito sul neuromarketing: 13 maggio, a Perugia.
E’ organizzato da Confcommercio Giovani Umbria, nell’ambito del progetto Crescimpresa 2019, in collaborazione con Terziario Donna Confcommercio Umbria. 
Registrati subito con un clic!
Neuromarketing nel negozio: cervello, emozioni e comportamenti d’acquisto”: è il titolo del workshop gratuito che ci sarà il 13 maggio a Perugia, dalle 14:00 alle 15:30, nella sede Confcommercio di Via Settevalli, 320.
E' un evento Crescimpresa 2019: l’appuntamento con Confcommercio per scoprire come migliorare la tua azienda, aumentare la clientela e incrementare i tuoi guadagni. 
Info: segreteria Confcommercio Giovani Umbria, Laura Rossi, tel. 075.5067155,
giovaniimprenditori@confcommercio.umbria.it
Registrati subito!

Ad accompagnare gli imprenditori in questa esperienza, due docenti d’eccezione: Francesco Gallucci e Caterina Garofalo.

Si parlerà del ruolo dei processi cognitivi, consci e non consci, e delle emozioni nei nuovi comportamenti di acquisto. Per comprendere come funziona il processo decisionale, i comportamenti, e i bisogni inespressi dei clienti. Come coinvolgere i propri clienti ad un livello più profondo durante la visita in negozio.
Si parlerà di Neuro Shopping Experience: un modello cognitivo per conoscere e migliorare l'esperienza di acquisto nel negozio. E della vetrina come attrattore dell'attenzione. Si parlerà di eventi emozionali.

Il neuromarketing è infatti la disciplina che vede l'applicazione delle neuroscienze al marketing; studia come si comportano e decidono i clienti dal punto di vista del loro cervello, quali reazioni soprattutto non consapevoli e fisiologiche si attivano quando un cliente compie la sua esperienza di shopping.
Il neuromarketing può rispondere a queste domande:
- Come sta cambiando lo shopping e la relazione con i luoghi del commercio?
- Come entrare nel punto di vista del cliente?
- Qual è la migliore esperienza di acquisto?
- Cosa spinge alla decisione di (o alla rinuncia a) comprare un prodotto?

Francesco Gallucci è tra i pionieri in Italia del Neuromarketing, studia da anni i comportamenti dei consumatori attraverso la comprensione delle loro reazioni emozionali e dei loro processi decisionali avvalendosi delle neuroscienze.
E’ Vice-Presidente di AINEM (Associazione Italiana di Neuromarketing), Direttore Scientifico del Neurolab della Fondazione Organismo di Ricerca GTechnology.
Professore di Marketing delle Emozioni presso il Politecnico di Milano.
Keynote speaker in convegni, università e master, in Italia e all’estero.
Ha maturato esperienze di lavoro in aziende (Bayer, Sidalm Motta Alemagna, Iri Infoscan) in società di consulenza (Databank, Solving).
E’ autore di alcuni libri pietre miliari sul neuromakreting e sul marketing delle emozioni: Neuromarketing (Egea, 2016), Marketing Emozionale e Neuroscienze (Egea e Il Sole 24 Ore, 2015), Strategia della Semplicità (Egea), Il marketing dei luoghi e delle emozioni (Egea), Marketing Emozionale (Egea), Web Management (Apogeo) e Facing up to the challenges in retailing (Esomar).

Caterina Garofalo è Presidente di AINEM l'Associazione Italiana di Neuromarketing.
Docente del Laboratorio di marketing presso lo IUSTO a Torino.
Curatore della materia Marketing delle Emozioni al Politecnico di Milano.
Speaker in convegni, docente presso università e master in Italia e all'estero.
Esperta di eventi emozionali. Ha fondato l'Agenzia Riflessi nel 2000 che per prima in Italia si è occupata di comunicazione ed eventi emozionali.
E' autrice e co-autrice di libri: Neuromarketing per il negozio (Le Bussole - Confcommerio 2018), Macro e micro evento per l'autopromozione (Mariotti 2016), e altri.
Collabora con riviste manageriali quali Harward Business Review, Mark-up, Mk di Abi, Direttore del Personale.


Contatta Confcommercio Umbria: siamo a disposizione