NO al trasferimento delle Fiere fuori dal centro storico di Terni

venerdì 28 settembre 2018 11:48:06
Ferma posizione degli imprenditori Fiva Confcommercio Umbria
In vista delle prossime Fiere del Cassero e di Santa Lucia, gli operatori di Fiva Umbria Confcommercio, la maggiore organizzazione di rappresentanza dei venditori ambulanti, manifestano la loro assoluta contrarietà riguardo un possibile trasferimento delle due manifestazioni dal centro cittadino alla zona di Campitelli.
“Dopo una lunga battaglia della nostra Associazione - afferma Mauro Fortini, presidente Fiva Umbria Confcommercio - negli ultimi anni abbiamo ottenuto che le Fiere del Cassero e di Santa Lucia si svolgessero nel centro della città: la sede ideale per manifestazioni popolari, che richiamano gente e animano il tessuto urbano.
Se il problema è legato alle nuove norme in materia di sicurezza, si possono trovare idonee soluzioni organizzative senza lo spostamento delle fiere.
Noi siamo disponibili ad un immediato confronto con l’amministrazione Comunale.”
“Se vogliamo animare il centro della nostra città e contrastare la desertificazione commerciale – aggiunge Stefano Lupi, presidente Confcommercio Terni – non possiamo perdere occasioni come le Fiere che, come dimostrato negli ultimi anni, e nonostante la crisi, sono state un importante fattore di richiamo.
Nel rispetto del fondamentale principio del pluralismo distributivo, come associazione riteniamo che le tante presenze richiamate dalle Fiere sono un innegabile vantaggio per tutti i diversi format commerciali presenti in città.”


Terni 28 settembre 2018
Contatta Confcommercio Umbria: siamo a disposizione