Rigenerazione urbana, in Umbria un primo passo avanti

martedì 25 febbraio 2020 17:11:56
Giorgio Mencaroni, presidente di Confcommercio Umbria: “Bene l’iniziativa dell’assessore Paola Agabiti, che ha sbloccato fondi per 36 Comuni. Ora occorre una legge regionale speciale per la rigenerazione urbana delle nostre città”.
“Lo sblocco dei fondi destinati alla rigenerazione urbana di 36 Comuni umbri, per iniziativa dell’assessore regionale Paola Agabiti, è un primo passo verso la direzione giusta.
I nostri centri storici e aree urbane hanno bisogno di interventi strutturali e infrastrutturali, perché siano più attrattivi per i turisti e godibili da parte dei residenti.

I dati sullo spopolamento di funzioni commerciali in questi territori sono però impietosi, come ha dimostrato nei giorni scorsi l’analisi dell’Ufficio Studi nazionale di Confcommercio, Demografia d’impresa nelle città italiane. Occorre dunque affrontare il problema in modo organico, con una legge regionale speciale per la rigenerazione urbana alla quale stanno già lavorando i nostri uffici tecnici: i risultati di questo lavoro saranno presto sottoposti alla Regione”.

Giorgio Mencaroni, presidente di Confcommercio Umbria, commenta così la notizia diffusa oggi sull’arrivo di ingenti risorse, quasi 7 milioni di euro, a favore dei Comuni.

“Il tema della rigenerazione urbana – aggiunge il presidente Confcommercio – è per noi una vera priorità e deve coinvolgere, con ruoli e funzioni diverse, tutta la comunità regionale, soggetti pubblici e privati in totale sinergia.

Occorre adottare modelli di progettazione integrata e sistemica delle città con incentivi e servizi per ripopolare i centri storici di residenti e funzioni, per la riqualificazione delle periferie e per la rigenerazione sociale dei borghi. Bisogna riportare vita, consumi, residenti e funzioni nei centri storici e nelle aree urbane, luoghi dove operano tante nostre imprese, che svolgono un ruolo essenziale di presidio e di servizio al territorio”.
Contatta Confcommercio Umbria: siamo a disposizione