Saldi estivi, si parte il 7 luglio

giovedì 14 giugno 2018 16:47:06
I saldi estivi quest’anno avranno inizio il 7 luglio per un periodo di 60 giorni di calendario; termineranno quindi il 4 settembre.
La comunicazione di inizio saldi da inoltrare al Comune non è più necessaria.I cartelli devono indicare l’esatta tipologia ed il periodo di svolgimento.

Le merci in vendita devono essere esposte con l'indicazione distinta:
• del prezzo praticato prima della vendita di fine stagione;
• del nuovo prezzo;
• dello sconto praticato o del ribasso effettuato espresso in percentuale.

COSE DA SAPERE

Cambi: la possibilità di cambiare il capo dopo che lo si è acquistato è generalmente lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme (art. 130 e ss. Codice del Consumo).
In questo caso scatta l’obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo e, nel caso ciò risulti impossibile, la riduzione o la restituzione del prezzo pagato.
Il compratore è però tenuto a denunciare il vizio del capo entro due mesi dalla data della scoperta del difetto.
Prova dei capi: non c’è obbligo. E’ rimesso alla discrezionalità del negoziante.
Pubblicità: l’esposizione sulle vetrine dei cartelli con scritte come “saldi” può comportare l’assoggettamento dell’imposta sulla pubblicità. Secondo quanto disposto dal D.Lgs. 507/1993, art. 17, infatti, per usufruire dell’esenzione al pagamento dell’imposta di pubblicità i cartelli o locandine non devono superare la superficie complessiva di mezzo metro quadrato per ciascuna vetrina o ingresso.

INFO
Area Normative Confcommercio Umbria
Michela Martini
Tel. 075.5067138
Fax 075.5967177
m.martini@confcommercio.umbria.it
Contatta Confcommercio Umbria: siamo a disposizione