Todi, fino al 30 settembre in centro niente bevande in vetro e lattine

mercoledì 8 agosto 2018 10:50:35
Il Comune di Todi ha disposto con una ordinanza, in vigore dal 27 luglio al  30 settembre 2018,  che dalle ore 19,00 alle 06,00 del mattino successivo, all’interno del perimetro del centro storico, comprese le aree prospicienti alla Circonvallazione Est ed Ovest e Porta Romana, è vietata la “somministrazione” e la “vendita per il consumo da asporto” di bevande di qualsiasi genere in bicchieri e bottiglie di vetro aperte e/o contenitori di vetro e in lattine.
Il divieto riguarda:

1.  Attività di somministrazione di alimenti e bevande, autorizzate anche in forma temporanea;

2. Attività artigianali e commerciali, autorizzate o meno alla somministrazione di bevande, direttamente o attraverso distributori automatici;

3. Attività di vendita al minuto di generi alimentari, autorizzate o meno alla somministrazione di bevande, compresi i titolari di licenze di P.S. e il commercio ambulante ed in genere tutte le forme di commercio che consentono la somministrazione di bevande in contenitori di vetro e/o metallici anche dove dispensate attraverso distributori automatici;

Le attività di ristorazione potranno regolarmente somministrare bevande in contenitori di vetro o metallici ai propri avventori, esclusivamente durante la consumazione dei pasti serviti ai tavoli o al banco, fatto salvo il divieto assoluto di vendita per “consumo da asporto”

I titolari delle attività di cui ai punti 1-2-3 hanno l’obbligo di provvedere alla rimozione dei rifiuti abbandonati, evitandone l’accumulo, sulla porzione di suolo pubblico ad essi affidato in concessione, comprese le aree prospicienti alla superficie concessa.

 Gli esercenti destinatari della presente Ordinanza hanno l’obbligo di esporre al pubblico, sia all’interno che all’esterno dei locali, in area ben visibile, la presente ordinanza.

 E’ vietata anche la “detenzione ai fini del consumo” e il “consumo” in strade e luoghi pubblici di bevande di qualsiasi genere contenute e/o conservate in bottiglie e bicchieri di vetro ovvero in contenitori metallici. E’ altresì vietato l’abbandono nelle strade e luoghi pubblici dei suddetti contenitori.

 Resta ferma, per le attività autorizzate, la facoltà di vendere per asporto le bevande in contenitori di plastica e/o di carta.


IL TESTO DELL'ORDINANZA

 

 Ordinanza Comune di Todi - Divieto vendita bevande alcoliche
Contatta Confcommercio Umbria: siamo a disposizione